L’Università fornisce un contributo essenziale per lo sviluppo sociale del territorio e della salute della comunità locale ed extra-locale, rappresentando il cardine tra istruzione, formazione, ricerca in campo medico ed il servizio sanitario.

I centri universitari infatti sorgono spesso in città contraddistinte da Istituti in grado di offrire prestazioni sanitarie di alto livello, nonché da poli di ricerca all’avanguardia, e collaborando con essi costituiscono un importante nucleo di integrazione fisica e funzionale, dove le eccellenze professionali si confrontano tra loro, scambiando, diffondendo e incrementando le conoscenze scientifiche, per metterle a disposizione della collettività.

A risultare tutelato e promosso è il benessere complessivo dell’individuo e della collettività, in tutte le sue sfaccettature fisiche, mentali, sociali.
La “salute” e il “benessere” rappresentano non soltanto una materia di studio e di ricerca, ma sono aspetti che vengono anche attivamente favoriti dalle Università. Gli spazi universitari offrono infatti tutta una serie di servizi e possibilità, che consentono a chi li frequenta di sviluppare un’idea di comunità, incontrare personalità della cultura, raggiungere il proprio potenziale personale nella società preparando al meglio il proprio futuro.

In questa sessione verranno portati esempi concreti di come l’Università si rapporti al territorio e alla società, studiandone le caratteristiche, creando strumenti innovativi e ricercando soluzioni efficaci al fine di migliorare il livello di salute e di benessere della comunità.

Sergio Pecorelli - Giovanna Ruberto

Sergio Pecorelli - Giovanna Ruberto

Sergio Pecorelli, Rettore Università degli Studi di Brescia - Chair della sessione "Salute e Benessere" e Giovanna Ruberto, Università degli Studi di Pavia e Co-Chair della sessione "Salute e Benessere"

More Posts